Seleziona una pagina
Pastena, nel cuore del frusinate

Pastena, nel cuore del frusinate

Cari amici, come state?

Vi starete chiedendo quale tappa del tour di presentazioni del mio libro Il vino e le rose vi racconterò oggi… ebbene, vi do un indizio… il paese di origine del grande Nino Manfredi, paese che ospita le grotte naturali più incantevoli, Pastena.

Claudia Conte a Pastena indossa un abito rosso

Ad accompagnarmi la mia cara amica pianista Evita Zaccaria. Appena arrivate, sistemazione in hotel, La Tartaruga, luogo ideale per chi ha voglia di rilassarsi in un’oasi di pace nella natura.

Claudia Conte presenta Il Vino e le Rose a Pastena

Mi preparo e vado nel bellissimo borgo di Pastena dove si è svolto il mio evento.
Durante la serata ho dialogato con la giornalista Elena Varriale e presentato il mio libro Il vino e le rose. A curare le letture del mio libro, dieci allievi della scuola di teatro del paese. È sempre emozionante ascoltare attori che interpretano miei testi… mai lo avrei immaginato fino ad un paio di anni fa!
Tra una domanda e l’altra interventi musicali curati dal chitarrista Gianfranco Federico e dalla cantante Debora Italia.
Dopo aver salutato i presenti facendo foto e firmando dediche ai libri, tutti a cena nel ristorante dove pranzava sempre Nino Manfredi, Mattarocci, dove assaggio ottimi piatti della cucina ciociara.

Claudia Conte per Il vino e le Rose nel borgo di Pastena

Il giorno successivo visita nelle Grotte di Pastena assieme all’Assessore Gianni Ferraccioli e foto tra le stalattiti e le stalagmiti.

 

 

Location: Pastena

X Roma, l’esperienza nella Capitale per Il Vino e le Rose

X Roma, l’esperienza nella Capitale per Il Vino e le Rose

Ciao amici, come state?

Oggi vi racconterò del mio evento romano presso la sede dell’Associazione X Roma di Marco Ravaglioli, dove sono stata invitata a presentare il mio libro Il vino e le rose.

Il mio evento si è svolto presso un’affollatissima sala conferenze in Via Nazionale. Ad attendermi giornalisti, fotografi e tanti amici. Sono arrivata un po’ tardi, causa ritardi nella registrazione della puntata del programma Mille e un libro di Gigi Marzullo per Rai1.

Per entrambe le occasioni ho scelto un abito lungo coloratissimo targato Abitart di Vanessa Foglia. Durante l’evento ho dialogato con il giornalista Amedeo Goria, il Prof Ugo Di Tullio e la psicoterapeuta Irene Bozzi che ha curato la prefazione de Il vino e le rose.

Claudia Conte ospite all'associazione X Roma

A curare le letture ho voluto tre giovani artiste, tre amiche come le protagoniste del mio libro: l’attrice Martina Palmitesta, la cantante Pamela D’Amico e la pianista Evita Zaccaria Il pubblico era molto curioso ed appassionato, mi ha fatto molte domande. Poi foto, dediche ai libri, interviste con i giornalisti.

Tra i temi affrontati l’eterna sfida tra il bene e il male, la necessità di riscoprire la nostra identità in un Paese che ci vuole confusi e omologati con la speranza di recuperare i ponti morali, con la prospettiva di una nuova mentalità ecumenica e multietnica.

Claudia Conte posa con Alessandro Partexano a X Roma

Tra gli ospiti il Magistrato Roberto D’Alessandro, il Generale della finanza Gennaro Vecchione, l’attore Alex Partexano, il giornalista Rai Vittorio Introcaso, Max Gazzè, il responsabile security and safety della Rai Ennio Matano, Orazio De Lellis Presidente del Rotary di Roma, l’imprenditore di successo Stefano Versace, lo sceneggiatore Giuseppe Pavia, Umberto Puato Ambasciatore di Pace, Riccardo Mastrangeli Presidente provinciale dell’ordine dei farmacisti, Saverio Brancorsini dell’Artdealer.

Claudia Conte col generale della finanza Gennaro Vecchione a X Roma

La serata si è conclusa a cena presso il Ristorante di Borgo Pio 92 dove abbiamo degustato un’ottima cena della cucina tipica Romana.

 

 

Abito: Abitart

Location: Roma

Isola del Cinema, Il Vino e le Rose nell’Estate Romana

Isola del Cinema, Il Vino e le Rose nell’Estate Romana

Ciao amici, come state?

oggi vi racconterò del mio evento all’Isola del Cinema dove sono stata invitata a presentare il mio libro Il vino e le rose all’interno dell’Estate Romana.

Il mio evento si è svolto presso un affollatissimo CineLab sull’Isola Tiberina. Ad attendermi giornalisti, fotografi e tanti amici. Per l’occasione ho scelto un abito bianco della Maison Lombardi e dei sandali rockstud di Valentino.

Claudia Conte con un abito bianco di Maison Lombardi all'Isola del Cinema

Durante l’evento ho dialogato con il conduttore Savino Zaba. A curare le letture l’attore Vincenzo Bocciarelli che col suo poliedrico talento ha realizzato anche la copertina del libro. A colorare ancora di più la presentazione la cantante Pamela D’Amico e il sassofonista Paolo Russo.

Claudia Conte per la presentazione de Il Vino e le Rose all'Isola del Cinema

L’emozione devo dire era alle stelle, in particolare nel momento in cui ci ha raggiunti sul palco il Vicesindaco e Assessore alla Cultura della Capitale, Luca Bergamo. Al mio fianco il mio ufficio stampa Donatella Gimigliano. Il pubblico era molto curioso ed appassionato, mi ha fatto molte domande. Poi foto, dediche ai libri, interviste con i giornalisti.

Claudia Conte con l'attrice napoletana Elena Russo all'Isola del Cinema

La serata si è conclusa a bordo del Tevere nella suggestiva atmosfera dell’Osteria Laltroballerino, capitanata dallo chef Andrea Fusco che ha accolto il nutrito parterre di amici e vip che non sono voluti mancare all’evento: il sociologo Maurizio Fiasco, il Presidente del Centro Europeo Turismo e Spettacolo Pino Lepore, gli attori Elena Russo, Enio Dovrandi, Alessio Chiodini, Vito Mancusi, Sabrina Crocco, il Presidente del Comitato Italiano Nazionale Fair Play Ruggero Alcanterini, il Più Bello D’Italia Simone Amato, Vittorio Carfagna, il regista Salvatore Scirè e numerosi allievi del centro sperimentale di cinematografia.

 

 

Abito: Maison Lombardi

Sandali: Valentino

Location: Roma

Cassino, il vino e le rose tra ricordi, riflessioni e corrispondenza emotiva

Cassino, il vino e le rose tra ricordi, riflessioni e corrispondenza emotiva

Cari amici come state?

Oggi vi racconterò del mio evento a Cassino, mia città natale, dove ho presentato Il vino e le rose. Sono sempre felice di tornare a Cassino perchè qui, dove ho gli affetti più cari, è iniziato tutto: la passione per i grandi classici, il teatro e soprattutto la mia formazione artistica e letteraria.

Prima dell’evento interviste con i giornalisti locali, poi direzione Teatro Manzoni. E’ stata una presentazione speciale perchè, oltre ad un folto pubblico, erano presenti gli allievi della Scuola di attori del Centro Universitario Teatrale di Cassino che hanno curato le letture, sotto la direzione di Giorgio Mennoia.

claudia conte giorgio mennoia cassino
Giorgio è un caro amico ed una persona che stimo molto, è un eroe, da sempre si occupa di sociale e aiuta i giovani, anche meno fortunati e con problematiche di vario tipo, coinvolgendoli in eventi culturali e attività teatrali. L’arte, si sa, è uno strumento efficace per curare l’anima. Tutto questo richiede però grande impegno da parte sua, soprattutto in una realtà come quella della Ciociaria in cui, purtroppo, c’è ancora tanta ignoranza e poca attenzione.

claudia conte con vincenzo soriano cassino

Tornando al mio evento, a cui il quotidiano l’Inchiesta ha dedicato un bellissimo articolo, è stato un giorno speciale anche per la presenza inaspettata del mio amico e collega Vincenzo Soriano con cui ho girato il film La Casalese.
Anche lui anima sensibile ha raccontato il suo impegno a favore degli orfani della vita. Il dibattito, tra ricordi, riflessioni e corrispondenza emotiva è stato emozionante anche perchè in platea c’erano tanti amici e familiari che mi hanno dimostrato tanto affetto alla fine dell’evento con fiori, foto e abbracci.

Per l’occasione ho indossato una gonna meravigliosa della Maison Lombardi con raffigurata Marilyn Monroe nei vari film che ha interpretato.

Gonna: Maison Lombardi

Location: Cassino

San Felice Circeo, Il Vino e le Rose tra la storia del promontorio

San Felice Circeo, Il Vino e le Rose tra la storia del promontorio

Ciao amici, come state?

oggi vi racconterò un’altra tappa del mio tour, quella nel promontorio di San Felice Circeo dove sono stata invitata a presentare il mio libro Il vino e le rose.

Forse molti conosceranno questa città in provincia di Latina per il suo bel mare e per le grotte, ma dovete sapere che San Felice Circeo ha una storia antichissima, che inizia con gli uomini di Neanderthal. Durante i secoli è stata colonia romana, possedimento dei Templari durante il Medioevo, un feudo dei Caetani e infine roccaforte pontificia…

Claudia Conte con Ugo de Angelis a San Felice Circeo per presentare Il Vino e le Rose

Il mio evento si è svolto presso La Porta del Parco, in particolare davanti una scultura della Maga Circe, personaggio che ho interpretato a teatro con Valerio Massimo Manfredi. Purtroppo arrivando dalla Puglia ho fatto un po’ tardi. Io non amo farmi attendere e non amo neanche chi arriva tardi appositamente per darsi un tono. Mio malgrado, dunque, erano già tutti arrivati e mi stavano aspettando.

Per l’occasione ho scelto un abito blu della stilista Argentina Ginebra Jones e una collana firmata Jo Ventura.

Claudia Conte a San Felice Circeo con Ugo de Angelis per la presentazione de Il Vino e le Rose

Durante l’evento ho dialogato con i due relatori Ugo De Angelis e Assunta Gneo, c’era una bravissima soprano, un musicista ed un’attrice che ha curato le letture del mio libro.

Il pubblico era molto curioso ed appassionato, mi ha fatto molte domande. Poi foto, dediche ai libri interviste con i giornalisti e non potevamo concludere la serata in modo diverso che a cena presso La locanda degli artisti.

 

 

Abito: Ginebra Jones

Collana: Jo Ventura

Location: San Felice Circeo

Bologna, Il Vino e le Rose tra le torri e la buona cucina

Bologna, Il Vino e le Rose tra le torri e la buona cucina

Cari amici, come state?

Vi starete chiedendo quale tappa del mio tour vi racconterò oggi… ebbene, vi do un indizio… la patria del grande Lucio Dalla, città delle torri e dei portici…. siiiii, Bologna! La grassa (per il cibo), la dotta (per l’università), la rossa (per i mattoni e il colore politico) e la turrita (per le sue tante torri).

Appena arrivata, sistemazione in hotel, il diciassettesimo piano del Best Western Plus Tower. Mentre mi rilasso e preparo per l’evento, vengo a sapere una notizia terribile. Un mio amico giornalista Federico Leardini ci ha lasciati all’improvviso. Cado nel silenzio e nella tristezza, ma la responsabilità di un pubblico che mi aspetta, come al solito mi fa trovare forze che non conosco. Mi preparo e vado nel bellissimo Teatro degli Angeli, un oratorio del 1791 chiamato così in onore dei piccoli angeli che ne decorano la volta.

Claudia Conte dialoga con Alessandro dall'Olio durante la presentazione del suo Il Vino e le Rose al Teatro degli Angeli a Bologna

Durante la serata ho dialogato col giornalista Alessandro Dall’Olio e presentato il mio libro Il vino e le rose. A curare le letture del mio libro, dieci allievi della scuola di teatro di Claudia Rota. È sempre emozionante ascoltare attori che interpretano miei testi… mai lo avrei immaginato fino ad un paio di anni fa!

Foto di gruppo al Teatro degli Angeli a Bologna con Claudia Conte in occasione della presentazione de Il Vino e le Rose

Dopo aver salutato i presenti facendo foto e firmando dediche ai libri, tutti a cena nel ristorante Nonno Rossi dove assaggio i tortellini alla ricotta più buoni del mondo!

È bello come in ogni città italiana io riesca a sentirmi sempre a casa!

Claudia Conte firma una copia de Il Vino e le Rose in occasione della presentazione a Bologna

 

 

Location: Bologna