Seleziona una pagina
Isola del Cinema, Il Vino e le Rose nell’Estate Romana

Isola del Cinema, Il Vino e le Rose nell’Estate Romana

Ciao amici, come state?

oggi vi racconterò del mio evento all’Isola del Cinema dove sono stata invitata a presentare il mio libro Il vino e le rose all’interno dell’Estate Romana.

Il mio evento si è svolto presso un affollatissimo CineLab sull’Isola Tiberina. Ad attendermi giornalisti, fotografi e tanti amici. Per l’occasione ho scelto un abito bianco della Maison Lombardi e dei sandali rockstud di Valentino.

Claudia Conte con un abito bianco di Maison Lombardi all'Isola del Cinema

Durante l’evento ho dialogato con il conduttore Savino Zaba. A curare le letture l’attore Vincenzo Bocciarelli che col suo poliedrico talento ha realizzato anche la copertina del libro. A colorare ancora di più la presentazione la cantante Pamela D’Amico e il sassofonista Paolo Russo.

Claudia Conte per la presentazione de Il Vino e le Rose all'Isola del Cinema

L’emozione devo dire era alle stelle, in particolare nel momento in cui ci ha raggiunti sul palco il Vicesindaco e Assessore alla Cultura della Capitale, Luca Bergamo. Al mio fianco il mio ufficio stampa Donatella Gimigliano. Il pubblico era molto curioso ed appassionato, mi ha fatto molte domande. Poi foto, dediche ai libri, interviste con i giornalisti.

Claudia Conte con l'attrice napoletana Elena Russo all'Isola del Cinema

La serata si è conclusa a bordo del Tevere nella suggestiva atmosfera dell’Osteria Laltroballerino, capitanata dallo chef Andrea Fusco che ha accolto il nutrito parterre di amici e vip che non sono voluti mancare all’evento: il sociologo Maurizio Fiasco, il Presidente del Centro Europeo Turismo e Spettacolo Pino Lepore, gli attori Elena Russo, Enio Dovrandi, Alessio Chiodini, Vito Mancusi, Sabrina Crocco, il Presidente del Comitato Italiano Nazionale Fair Play Ruggero Alcanterini, il Più Bello D’Italia Simone Amato, Vittorio Carfagna, il regista Salvatore Scirè e numerosi allievi del centro sperimentale di cinematografia.

 

 

Abito: Maison Lombardi

Sandali: Valentino

Location: Roma

Cassino, il vino e le rose tra ricordi, riflessioni e corrispondenza emotiva

Cassino, il vino e le rose tra ricordi, riflessioni e corrispondenza emotiva

Cari amici come state?

Oggi vi racconterò del mio evento a Cassino, mia città natale, dove ho presentato Il vino e le rose. Sono sempre felice di tornare a Cassino perchè qui, dove ho gli affetti più cari, è iniziato tutto: la passione per i grandi classici, il teatro e soprattutto la mia formazione artistica e letteraria.

Prima dell’evento interviste con i giornalisti locali, poi direzione Teatro Manzoni. E’ stata una presentazione speciale perchè, oltre ad un folto pubblico, erano presenti gli allievi della Scuola di attori del Centro Universitario Teatrale di Cassino che hanno curato le letture, sotto la direzione di Giorgio Mennoia.

claudia conte giorgio mennoia cassino
Giorgio è un caro amico ed una persona che stimo molto, è un eroe, da sempre si occupa di sociale e aiuta i giovani, anche meno fortunati e con problematiche di vario tipo, coinvolgendoli in eventi culturali e attività teatrali. L’arte, si sa, è uno strumento efficace per curare l’anima. Tutto questo richiede però grande impegno da parte sua, soprattutto in una realtà come quella della Ciociaria in cui, purtroppo, c’è ancora tanta ignoranza e poca attenzione.

claudia conte con vincenzo soriano cassino

Tornando al mio evento, a cui il quotidiano l’Inchiesta ha dedicato un bellissimo articolo, è stato un giorno speciale anche per la presenza inaspettata del mio amico e collega Vincenzo Soriano con cui ho girato il film La Casalese.
Anche lui anima sensibile ha raccontato il suo impegno a favore degli orfani della vita. Il dibattito, tra ricordi, riflessioni e corrispondenza emotiva è stato emozionante anche perchè in platea c’erano tanti amici e familiari che mi hanno dimostrato tanto affetto alla fine dell’evento con fiori, foto e abbracci.

Per l’occasione ho indossato una gonna meravigliosa della Maison Lombardi con raffigurata Marilyn Monroe nei vari film che ha interpretato.

Gonna: Maison Lombardi

Location: Cassino

Milano, i miei giorni nella città ambrosiana

Milano, i miei giorni nella città ambrosiana

Ciao amici, come state?

oggi vi racconterò del mio viaggio a Milano dove sono stata protagonista di un public speaking al Teatro Ciak e di una puntata del programma tv Il Salotto delle donne.

Arrivo a Milano e mi sistemo in una splendida suite dell’Hotel Andreola dove viene a trovarmi la mia migliore amica: la modella Carlotta Pietrobono. In occasione dell’evento organizzato da Win The Bank sulle pubbliche relazioni nel mondo dello spettacolo, ho scelto di indossare un abito rosso della Maison Lombardi.

Claudia Conte e la modella Carlotta Pietrobono al Teatro Ciak di Milano

Arrivata al Teatro Ciak ho incontrato gli altri ospiti con i quali mi sono poi confrontata sul palco durante il talk show live: il manager dei Vip Lele Mora, il presentatore Savino Zaba e la deputata Irene Pivetti. È stato molto interessante raccontare al pubblico curioso la mia esperienza di giovane artista che, con le proprie forze, va avanti senza scendere mai a compromessi.

Claudia Conte durante il talk show al Teatro Ciak di Milano

Dopo aver salutato il pubblico ,tutti al Just Cavalli dove abbiamo cenato, brindato e ballato.

Claudia Conte col manager dei vip Lele Mora

Il mattino ,dopo un’abbondante colazione (io sono molto golosa), ho aspettato il giornalista Ale Mosella che mi ha intervistato per Free Magazine. Successivamente sono andata negli studi televisivi ospite del Salotto delle donne di Leandra Povorè dove ho incontrato anche il mio amico attore Marco Di Stefano; poi aperitivo con altri amici il bellissimo Alessio Lo Passo ed il simpaticissimo Cavaliere Enzo Muscia.

Claudia Conte con Leandra Povorè de Il Salotto delle Donne a Milano

Ogni volta che vado a Milano per lavoro ,colgo l’occasione di incontrare e riabbracciare i miei amici: Milano per me è un po’ come una seconda casa.

 

 

Abito: Maison Lombardi

Location: Milano