Seleziona una pagina
Costiera Amalfitana, la mia presentazione de Il Vino e le Rose

Costiera Amalfitana, la mia presentazione de Il Vino e le Rose

Cari amici, come state?

Oggi vorrei raccontarvi qualcosa del mio viaggio in Costiera Amalfitana dove ho presentato il mio libro Il vino e le rose in due location da sogno, Minori e Vietri sul Mare.

Prima tappa, Minori, l’Eden della Costiera, Città del Gusto, Patrimonio dell’UNESCO. Arrivata alla stazione di Salerno mi vengono a prendere i ragazzi del team della Festa del Libro in Mediterraneo.

Vista la mia passione per l’arte e la storia antica, il giornalista Alfonso Bottone, organizzatore e moderatore dell’evento che mi ha vista protagonista, mi ha condotta nella villa patrizia del Primo secolo d.C decorata con affreschi e mosaici. Una volta ho sognato che in una vita passata sono stata Claudia Procula, figlia dell’imperatore Tiberio.

Claudia Conte direttamente dalla Costiera Amalfitana

Poi pranzo a Maiori, altro gioiello della nostra Italia, nel ristorante sul mare Torre Normanna dove ho assaporato le pappardelle di Gragnano all’astice. Una vera goduria! Vi consiglio vivamente di fare questa esperienza gourmet!

Poi relax in camera e nel pomeriggio presentazione del mio libro, come sempre accompagnata dalla presenza di attori e musicisti. Per l’occasione indossavo un abito con la pasta realizzato dal giovane stilista Josè Lombardi. Vi devo confessare una cosa. Spesso preferisco l’originalità di stilisti esordienti alle grandi marche.

Claudia Conte alla presentazione de Il Vino e le Rose in Costiera Amalfitana con un abito di Josè Lombardi

Tra il pubblico due amici, l’attore Carlo Cutolo e lo scrittore Gerardo Pagano con cui ho piacevolmente trascorso la serata da Sal De Riso.

I giorni successivi sono stata a Napoli a girare Passioni senza fine, la web fiction di Giuseppe Cossentino in cui interpreto Laura, un’eroina romantica moderna.

E poi si torna in Costiera, precisamente a Vietri sul Mare, famosa sicuramente per il mare cristallino ma anche per le meravigliose ceramiche. Sono ospite dell’Hotel La Lucertola situato su una scogliera a picco sul mare. Sul mio balconcino che affaccia sugli scogli simbolo di Vietri, I due fratelli, inizio a scrivere. Mi ispira sicuramente quell’atmosfera di sospensione, cielo e mare che si fondono sotto il fragore delle onde sugli scogli.

Foto di gruppo con Claudia Conte della presentazione de Il Vino e le Rose in Costiera Amalfitana

La sera si è svolto l’incontro col pubblico organizzato dalla Congrega Letteraria presso la Fabbrica di ceramiche. Un’attrice e una violinista hanno curato gli intervalli della presentazione moderata dal giornalista Aniello Palumbo. Tra i partecipanti l’Assessore alla cultura Giovanni De Simone. Prima dell’incontro ho provato un’emozione unica, ho dipinto una ceramica sotto la sapiente guida delle ceramiste e dell’artista Antonio Cotecchia. Poi interviste, foto e dediche sui libri e poi… tutti a cena!

Claudia Conte in Costiera Amalfitana a lavoro con Antonio Cotecchia

Ancora una volta rientro a casa con tante nuove esperienze, incontri speciali e… chili in più

 

 

Location: Costiera Amalfitana

Stylist: Josè Lombardi

Il Vino e le Rose, sapori e tradizioni di tre posti incantevoli in Puglia e Basilicata

Il Vino e le Rose, sapori e tradizioni di tre posti incantevoli in Puglia e Basilicata

Cari amici, come state?

Oggi vorrei raccontarvi qualcosa del mio viaggio in Puglia e Basilicata dove ho presentato il mio libro Il Vino e le Rose in tre bellissimi posti, Noci, Ostuni e Matera.

Arrivo all’Aereoporto Karol Wojtyła di Bari dove vengono a prendermi i ragazzi dell’Associazione Culturale Lunedì Letterario. Mi portano a pranzo al Cortigiano Restaurant dove mangio i polipetti crudi più buoni di sempre. Vi consiglio di provare questo ristorante se capitate a Bari.

Poi direzione Noci, bellissimo paesino di origini normanne, davvero caratteristico, pieno di storia e tradizioni. Luogo perfetto se si ha bisogno di pace, aria buona, vita sana e perchè no meditazione e intimismo. Tante le chiesette fatte di “chianche”, lastre di pietra calcarea, tratto distintivo del paese.

A Noci ho alloggiato nel bellissimo hotel storico Dimora Intini.

Dopo un pò di relax direzione Matera, precisamente nel “Sasso La Lopa“, una suggestiva grotta a tre livelli profonda 18 metri. Nel piano più profondo si è svolta la presentazione del mio libro. Pubblico gremito e curioso ad aspettarmi.

Claudia Conte mentre legge un passaggio Il Vino e le Rose

A dialogare con me il giornalista Tommaso Galiani. Tra una domanda e l’altra canzoni e musica. Finito l’evento, come sempre ho firmato le copie e parlato con il pubblico. E’ ogni volta bello ed emozionante sentire che ci sono persone che, come me, scelgono di non vivere nell’indifferenza e cercano di cambiare nel proprio piccolo le dinamiche più becere. Io credo che se ognuno di noi cambiasse in primis il proprio animo compiendo una vera e propria rivoluzione d’amore tutto potrebbe assumere un nuovo significato. Dal micro al macro.

Poi degustazione degli ottimi vini di Marcello Muolo, wine specialist e cena tipica della tradizione materana: una burratina eccellente, battuto di podolica con uovo di quaglia, strascinati con cime di rapa e peperoni cruschi. L’Italia è un Paese meraviglioso. Sono doni di Dio, poter incontrare persone nuove, posti che ci portano indietro nel tempo, cibo che ti fa provare sensazioni altre…

Finita la cena, rientro a casa e ninna!

La mattina seguente sveglia presto e direzione Acquaviva delle fonti, bellissimo borgo noto per la produzione della cipolla rossa! Lì sono stata ospite di Claudio Maiulli negli studi di TeleMajg dove ho registrato un’intervista.

Claudia Conte durante la presentazione del suo libro Il Vino e le Rose

Poi qualche ora al mare, Monopoli, nel bellissimo Lido P23.

La sera, invece, nuovo evento. Ho incontrato il pubblico a Noci, nella sede dell’Associazione Lunedì Letterario. Ero molto emozionata perchè c’era molta gente. La presenza di molta gente a vedermi mi carica, mi da adrenalina, ma al contempo mi fa sentire di più sotto pressione. Loro sono lì ad ascoltare me e temo di poter dire qualcosa di scomodo. Tuttavia io dico sempre quello che la mia coscienza ritiene giusto, quindi porto avanti sempre con coraggio e a volte incoscienza le mie idee.

Foto di gruppo nella presentazione de Il Vino e le Rose

Dopo la presentazione del libro, ho salutato il pubblico. foto, dediche e poi cena presso L’Antica Locanda. Noci è stata insignita città dell’enogastronomia e posso assicurarvi che ha decisamente meritato questo titolo! Io non amo molto la carne, preferisco il pesce e piatti a base di verdura o legumi, ma quando sono in tournè mi lascio andare alle bontà locali. Ho assaggiato “i gnumeredde soffocati”, piccoli involtini formati da interiora di agnello e le orecchiette con ciliegie e ricotta.

Come potete capire, sono rientrata a casa con diversi chili in più, tutta salute e gioia di vivere!

Le colazioni pugliesi sono indimenticabili. Mattina successiva pasticciotto con pistacchio e crostate di frutta fresca mentre un giornalista è venuto ad intervistarmi per l’evento della sera ad Ostuni, la città bianca.

Poi ho visitato masserie di nuovi amici, ho visto il bellissimo terrazzo sul mare di Polignano e la sera incontro con il pubblico presso 83more than a bar. Una presentazione in un ambiente giovanile e più informale. Dopo le foto e le dediche ai libri, cena presso La Masseria Il frantoio, dove ho mangiato per la prima volta le cozze crude!

Claudia Conte visita Alberobello

Poi ninna, stanca ma felice. Il giorno dopo ho visitato i celebri trulli di Alberobello e poi in serata volo per Roma dove ad aspettarmi in aereoporto c’era il mio amore.

Una bellissima ospitalità che mi ha riempito il cuore e la mente….

 

 

Location: Bari e provincia